Tag: libertà

L’uomo nomade è più felice. Bruce Chatwin.

Negli ultimi tempi, mi capita spesso di soffermarmi a pensare quanti km abbia percorso nel mondo. Da una piccola cittadina italiana ai poli estremi dell’emisfero, per le caotiche vie di grandi metropoli urbane o in solitari sentieri in foreste o villaggi sperduti tra oceani…

Vota:

Una donna nella storia. Harriet Tubman

Donne vittime di violenza, donne da secoli in lotta per diritti e parità, donne emancipate oggetto prediletto di un marketing classista, donne in carriera spietate, aggressive, donne fragili, single, mogli o madri. DONNE. Tra quelle da calendario o da format televisivo ho maggior deferenza…

Vota:

Un mondo orfano di “Leaders” . Cercasi disperatamente politiche per un progresso equo, sicuro e vivibile.

Mi chiedo da cittadino del mondo a cosa abbiano pensato (una risposta me la sono anche data), i vari politici mondiali negli ultimi venti anni, azzardando un periodo congruo. Hanno saputo magistralmente  utilizzare tematiche come : ambiente, progresso, tecnologia, lavoro, diritti ma soprattutto una…

Vota:

La dignità suona con una corda sola. Armonie che per i più attenti colpiscono dritte al cuore.

Stamattina Simone dormiva sotto il mio portone. Se non avessi saputo che sotto quelle coperte sporche e sottili si nascondeva il mio amico, avrei sicuramente guardato dall’altro lato della via e sarei stata sola con i miei pensieri. Ma Simone era lì. La sua…

Vota:

L’Europa si ridesta e scopre una Turchia di regime. Dov’è stata finora ?

Quando nel 2012, in una stanza d’albergo segreta a 10 km dal Cairo, intervistai Wael Ghonim, rigorosamente  accompagnato dai servizi egiziani, lui, ispiratore, della primavera araba, torturato e tenuto prigioniero trentatré giorni dalla polizia segreta, non avrebbe immaginato che la stessa, come molte altre sorte…

Vota:

Anche la Disney si adegua all’intramontabile bigottismo “Made in Italy”

Nutrivo speranze all’inizio del nuovo secolo, ( io appartengo al precedente) di veder ammorbidito o quanto meno in fase di evoluzione, quel pruriginoso fastidio all’utilizzo della parola “sesso”nel mio bel Paese. Mera illusione. Quanto scrivo l’avevo previsto durante il mio soggiorno a New York e…

Vota:

Non lanciate razzi sui bambini addormentati

Barack Obama : discorso all’Università del Cairo, 4 giugno 2009. Il Time Magazine lo ha definito “la più importante allocuzione mai pronunciata sul Medio Oriente da un leader americano.  In giorni difficili di riflessioni complesse su avvenimenti che sconvolgono culture e interi Paesi, ho trovato…

Vota:

Idee e valori che portano a rischiare la vita.

E’ ancora vivido il ricordo di quella striscia di terra in cui l’elemento più sfacciato è l’odio. Mi trovavo in Israele, a Gerusalemme, e come un pendolare facevo spola tra Israeliani e Palestinesi nella striscia di Gaza. Ero lì per appropriami di interiorità ed elementi storici…

Vota:

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non sanno volare…

Osservo le onde approdare alla sabbia, trascinando micro organismi che ne modificano la quiete, la barriera corallina li preserva dalle oscure profondità quanto la mia serenità protegge da schegge impazzite, involucri e persone senza senso. Altri trecentosessantacinque giorni, ore, minuti, secondi … di speranza, follia, oblio,…

Vota:

Le Arpe di Birkenau.

LE ARPE DI BIRKENAU frammento […] Le ruote s’affrettano lungo la rotta spingendo la vittoria del crimine: trasportano, trasportano la gente al gas, la gente al crematorio, la gente alla pira cosparsa di benzina. Il fumo fluttua, denso e immondo… Qui, uomini bruciano altri…

Vota:

Torno alla radio. Impossibile spegnere una passione .

E’ il 1979 l’anno in cui il mio primo sogno più grande diviene realtà ( nella vita ho avuto la fortuna di averne altri ). Mai nutrito titubanze nonostante la giovane età; desideravo che quella cima di semplice corda per saltare, la usavo simulando…

Vota:

Quando eravamo piccoli.

Ricordo tratti dell’infanzia, dove la finestre di casa davano su nastri trasportatori meccanici intenti a spingere balle di fieno ai piani alti del fienile di fronte. Mattinate in cui il muggito delle mucche diveniva assordante quanto il frinire delle cicale nelle notti d’estate, vili…

Vota: